lunedì 3 ottobre 2016

Suillellus caucasicus / Suillellus luridus

Rocca di Papa, Settembre 2016; Foto di EnzoF

Questo fungo che cresce nei boschi dei Castelli ha sempre stuzzicato la mia curiosità. Visto piu' volte esposto nelle mostre micologiche con il nome di Boletus caucasicus, ma cercando sui testi o in rete non ci sono molte notizie in merito oppure sono contrastanti.


Sono tre le caratteristiche principali che consentono la determinazione del Boletus luridus: pori aranciati rossi, carne sotto i tubuli rossastra o comunque concolore ai pori e un reticolo ben definito a maglie larghe e allungate che attraversa l'intero gambo

In rari casi  il colore rosso sotto i tubuli non è presente e alcuni autori per questo hanno creato una specie separata ( Boletus caucasicus ) mentre per altri è una semplice varietà del Boletus luridus. Anche in questo caso la presenza fondamentale del reticolo, nettissimo e sempre a maglie larghe e allungate, consentirà di determinare il Boletus luridus con certezza. Nessun Boletus della Sezione Luridi (pori aranciati o rossi), ha un reticolo con queste caratteristiche.

Current Name:
Suillellus caucasicus (Singer ex Alessio) Blanco-Dios


Synonymy:

Boletus caucasicus Singer ex Alessio.

Boletus luridus subsp. caucasicus (Singer ex Alessio) Hlaváček.
Boletus luridus var. caucasicus Singer.
Boletus caucasicus Singer.

Position in classification:
Boletaceae, Boletales, Agaricomycetidae, Agaricomycetes, Basidiomycota, Fungi


EnzoF

Ti potrebbe interessare

Nessun commento:

Posta un commento