lunedì 5 ottobre 2015

Boletus regius

Rocca di Papa,settembre 2015; foto di EnzoF
Sinonimi
Boletus appendiculatus subsp. regius 
Nome Italiano:
Boleto regale
Fungo tipico dei boschi termofili di latifoglia cresce ai Castelli Romani in estate e autunno, specie nelle zone piu' calde e soleggiate
Fungo molto bello e di grandi dimensioni  ( regius per l'aspetto e qualita') ha un cappello che puo' raggiungere i 20 cm di diametro, carnoso e consistente, di colore generalmente rosso/rosato, con cuticola asciutta, quasi vellutata spesso con screpolature al centro; tubuli e pori sono di un bel colore giallo; il gambo è tozzo,a volte a forma di clava e ingrossato alla base, di colore giallo e con fine reticolo concolore nella parte alta, generalmente macchiato di rosso verso la base; carne compatta e soda, ma dura e coriacea quella del gambo, di colore giallo, immutabile, odore gradevole fruttato e sapore dolce.


Boletus regius appartiene alla sez. Appendiculati che  comprende Boleti il cui cappello, in genere carnoso e consistente è rivestito di una cuticola eccedente l’orlo.Si puo' confondere con altri funghi della stessa sez. che comprende funghi comunque di buona qualita', ma nei boschi dei Castelli la specie piu' simile è senza dubbio Boletus aemilii
Con l'avvento del molecolare molti funghi stanno cambiando nome e Boletus regius rientra tra questi.

Current Name:
Butyriboletus regius (Krombh.) Arora & J.L. Frank
Position in classification:
Boletaceae, Boletales, Agaricomycetidae, Agaricomycetes, Basidiomycota, Fungi

EnzoF

Ti potrebbe interessare:

Boletus aemilii

Nessun commento:

Posta un commento